Domani 4 luglio presidio solidale al di . Al fianco di Natascia e di tutte le persone detenute.

Ne abbiamo parlato nella nostra trasmissione: una persona detenuta nel di , in perché chiede di essere trasferita ad altro , rientrando dall'infermiera, viene picchiata e malmenata. ansa.it/sito/notizie/cronaca/2

Ma per il giudice si è trattato di un . Come per le altre morti di quei terribli mesi non ci sono responsabilità. Eppure chi era in cella con lui dice <<L’algerino? Certo che me lo ricordo, era in cella con me. E le dico che l’hanno ucciso loro. Prima le botte durante la “mattanza”, poi la solitudine del lungo isolamento, infine le medicine date o non date... L’ho detto anche ai magistrati quando mi hanno interrogato».

Show thread

Quando parliamo dell'aprile 2020 nel di ricordiamoci anche di un'altra storia. Quella di un detenuto nel reparto Nilo, di 27 anni, di origine algerina, che compare in quei video terribili, pestato, malmenato. Dopo quelle per lui l'isolamento: proprio per lui, che aveva anche una diagnosi psichiatrica e assumeva una terapia. E dopo l'isolamento oppiacei, neurolettici, benzodiazepine, in quantità. E così a maggio muore, in quello stesso .

Da due giorni le persone detenute non hanno più la corrente, non ricevono i giornali; è chiara la volontà di tenerle all'oscuro di tutto.
In quelle stesse mura, nella sezione femminile di alta sicurezza, Natasha è in dal 16 giugno contro le condizioni in cui è detenuta.
Quella violenza che ci toglie il fiato non è un'eccezione.

Show thread

In questi giorni è impossibile non parlare del di e delle e gli che sono stati commessi nel marzo 2020. Ma mentre inorridiamo davanti ai video e alle trascrizioni di chat, spesso rese quasi illeggibili dal marchio enorme della testata che ha fatto lo "scoop", quelle stesse testate che in quei giorni del 2020 parlavano di olio bollente, e descrivevano le persone detenute come violente, non dimentichiamo l'orrore quotidiano di quel .

La cura non implica la prigionia e gli abusi. ansa.it/amp/liguria/notizie/20
Carceri, cpr, rems, hotspot, ghetti, reparti psichiatrici, residenze assistite, ... Gli spazi della prigionia hanno più forme di quante ne riusciamo a vedere.

Continua il nel di : ora sono 58 le persone detenute contagiate, altre in attesa del tampone, almeno un ricovero ospedaliero.
quotidianodipuglia.it/taranto/

Ne abbiamo parlato ieri nella nostra trasmissione : la settimana scorsa in una persona muore in per mancanza di cure mediche, abbandonato e ignorato. Centinaia di persone scendono in strada per protestare e danno fuoco al tribunale locale. La polizia accorsa apre selvaggiamente il fuoco sulle persone in , uccidendone almeno 2.

La puntata di di mercoledì, con notizie dalle nel mondo e italiani. Abbiamo ospitato l'intervento di un compagno circa la situazione dex prigionierx palestinesx. archive.org/details/2021-06-16

Stamattina a il giudice per le indagini preliminari ha disposto l’archiviazione del procedimento relativo alla morte di otto persone avvenuta in seguito all'8 marzo. Otto persone, tutte di origine straniera, per le quali non sapremo mai quello che è realmente accaduto. Resta aperta l'indagine solo per la morte di Sasà Piscitelli.

Anche le piccole realtà indipendenti di controinformazione, come , hanno bisogno di essere sostenute con la presenza e la condivisione.
A sostegno della ci incontriamo stasera a partire dalle 20 presso il Csa Jan Assen a Salerno per vedere assieme "Judas and The Black Messiah", un film sul leader delle Black Panther. Un po' di buona musica, bibite fresche e chiacchiere sul tema. Saremo all'aperto e con sedie distanziate perché la cura delle altre persone parte anche da noi!

55 persone nel carcere israeliano di Ketziot brutalmente tortutate: picchiate con manganelli, prese violentemente a calci e poi lasciate per ore ammanettate e ammassate sul pavimento l'una sull'altra. Qui il video. haaretz.co.il/amp/opinions/edi

Oggi una nuova puntata di "Battiture- Sguardo di critica radicale al sistema carceri". Sarà con noi un compagno dell'assemblea e anche una compagna con cui parleremo di e . Alle 19 su www.radioasilo.it!

Show older
Mastodon

The original server operated by the Mastodon gGmbH non-profit