Dopo due anni di relazione mi lascia con una chiamata
Sto uno schifo

La spazzatura elettronica è una piaga. Troppi smartphone prodotti ogni anno e troppi quelli buttati. Solo il 17% viene riutilizzato, anche a causa dell'obsolescenza prematura e delle limitazioni alla riparazione.
#right2repair Europe ha lanciato la campagna #10YearPhone per spingere l'Europa a essere leader mondiale della riparabilità di smartphone.
repair.eu/news/what-if-all-ele

@gippo @scapigliato ogni volta che sento parlare di video motivazionali mi viene in mente la storia del Leone e della gazzella secondo Balasso ;)

invidious.zapashcanon.fr/watch

#balasso #leone #gazzella #motivazionale

Metto una proposta di legge che rende illegale il lavoro, mi fingo un addetto della camera, metto proprio il foglio tra altre due proposte

"Il 2020 ha visto un aumento di oltre il 25% dei casi di ansia e depressione, soprattutto tra giovani e donne."

Continuiamo a sminuire, prego.

lescienze.it/mind/2021/10/13/n

"Quasi un miliardo di persone vivono con un disturbo mentale nei paesi poveri, oltre il 75% delle persone non riceve alcuna assistenza.

[...]

Ogni 40 secondi una persona si toglie la vita e nel 2020 i suicidi sono aumentati, basti pensare che in Giappone da giugno a ottobre 2020 sono cresciuti del 16% rispetto allo stesso periodo del 2019. Senza il covid i casi di depressione a livello globale nel 2020 sarebbero stati 193 milioni (2.471 casi ogni 100.000 persone). I casi reali sono stati invece 246 milioni (3.153 per 100,000), 53 milioni in più di cui 35 milioni tra le donne."

Ma prego, continuiamo a reputare marginale la salute mentale perché Ce La sI dEvE cAvArE dA sOli.

infodata.ilsole24ore.com/2021/

@maupao

Io rimango più meravigliato a vedere che c'è ancora gente (magari pure trilaureata) che per centrare un titolo ci mette davanti decine di spazi, come se stesse usando la Lettera 22 di Montanelli.

living with parents 

living with your parents is free because you pay with your mental health

Persone con una laurea, che si vantano tanto di averla, non riescono a sostene una risposta che dura più di 1 minuto.
Assurdo poi dopo essere interrott* ,per 10 min buoni, gli fai notare sono stati maleducat* e con tranquillità ti rispondono "la tua risposta è troppo lunga" o "se la pensi così non capisci niente".
PS: non si parlava di nulla di scientifico

#Università Bocconi multata 200.000 € per violazione #privacy dopo aver imposto agli studenti uno dei troppi software proprietari che inviano dati personali negli USA.
gpdp.it/web/guest/home/docweb/

#GDPR #EUdataP #schremsII

#ilredpillatore è una nota pagina #incel, della peggior specie. Hanno sostenuto indirettamente che la causa dell'omicidio di #willy è il #femminismo, perché per colpa della liberazione sessuale le donne sono libere di figliare anche con i criminali, mentre in una società patriarcale un padre non avrebbe permesso alla figlia certi legami coniugali. No, non è una puntata di #thehandmaidstale, ma l'inquietante realtà. Per #facebook le loro affermazioni non violano gli standard della community.

Dalle prime tre settimane di lezione ai miei studenti (17-23 anni) è emerso in maniera abbastanza chiara (al netto di chi non ha voluto esprimersi in classe) che sono pochissimi quelli che si informano, che seguono l'attualità, che sanno cosa gli accade intorno. Quelli che lo fanno, usano i social network (instagram in particolare), poco la tv, molto di rado i siti dei quotidiani, mai i giornali cartacei. Osservo, non ho giudizi. Ma è un cambiamento epocale: la mia generazione a 20 anni, era tv/radio, giornali e per i più politicizzati anche stampa militante (internet stava arrivando). Ma forse la maggioranza si limitava ad ascoltare distrattamente i tg solo quando ci capitavano davanti. Non so. Mi incuriosisce questo cambiamento, non so ancora cosa pensarne (e non è certo un male).

Nelle ultime settimane sto continuando a leggere e sentire testimonianze (in italiano e francese, ma di sicuro ce ne sono anche in altre lingue) di persone che sono sfinite, sul limite del burn out, demotivate, stanche e senza energie dal rientro delle vacanze (o pure prima). Come dicevo con un amico, credo davvero che sia una roba collettiva, che però la società ci impone di vivere in solitudine, come incapacità personale, fallimento, colpa. E invece non è così: che sia così forte e diffusa è un sintomo di un disagio più grande che non è personale. Sicuramente è legato anche alla pandemia che abbiamo vissuto negli ultimi due anni. Ma come combatterlo? Cosa è possibile fare? Come se ne esce?

Show older
Mastodon

Server run by the main developers of the project 🐘 It is not focused on any particular niche interest - everyone is welcome as long as you follow our code of conduct!