Pinned toot

Prendetevi cinque minuti per guardarvi questo video e ascoltare le parole di Luigi Di Liberto, fondatore di TNT Village, che da sempre si batte per una cultura più libera e facilmente accessibile

youtube.com/watch?v=LCp1Vc_kir

Pinned toot

Ho rilasciato due parole su Wired 🇮🇹 al buon Raffaele Angius, ho parlato di Europa, ormai che la vicenda è quasi conclusa 🏳️‍🌈🦆

wired.it/attualita/politica/20

Provo sentimenti contrastanti mentre cerco un nuovo portatile, su cui ovviamente deve esserci una distro Linux come OS principale (sono combattuto se tenere Windows o meno in dual boot). Il problema principale è trovare un laptop che non richieda la magia nera al momento dell'installazione di una Debian-based.

Dai, Mastodon, ritorniamo amici, che è un po' che non scrivo

Io comprendo le notevoli problematiche che esistono nelle comunità online, specie in grossi social network mainstream centralizzati, ma questa non può e non deve essere un pretesto per schedare tutti quelli che scrivono online, cedendo documenti d'identità ad aziende private.

Facebook ha chiuso 23 pagine perché diffondevano false notizie e cercavano volutamente di informare male gli utenti. Continuiamo a inquinare l'Internet con contenuti volutamente fuorvianti. Continuiamo a usare Facebook come mezzo di informazione. Ne usciremo benissimo.

ilpost.it/2019/05/12/facebook-

Per concludere l'ennesimo thread sull'anonimato in rete penso che in Italia un Internet più civile possa avvenire solo nel medio-lungo termine, tramite l'educazione digitale, e l'anonimato è un bene ancora troppo importante per gran parte del mondo per metterlo in discussione. 6/6

[vecchio thread preso dal mio profilo Twitter ma sempre attuale purtroppo]

Internet inoltre non è un fenomeno locale o nazionale, è globale. E nessuno entra mai nel merito di come fare ciò, probabilmente perché gran parte delle domande rimane senza una risposta utile o perché le risposte a volte sono tremende (tipo niente hardware crittato, niente comunicazioni e2e e così via). 5/

Perché uno dei punti fondamentali è questo: l'educazione digitale. E non si corregge l'educazione delle persone attraverso una legge. I social network e Internet così facilmente accessibile 20 anni fa semplicemente non esistevano. Educare le persone alle interazioni online. Per quanto riguarda poi la solita proposta di associare una qualche forma di documenti all'account di ogni individuo, è infattibile nel caso migliore, deleteria in tutti gli altri scenari che immagino. 4/

L'anonimato per molti è una necessità, perché non sempre si ha la fortuna di nascere in paesi democratici in cui lo Stato rispetta i diritti fondamentali dell'individuo. E può essere utile anche per non farsi tracciare da terzi o quando si viaggia. L'idea che gli insulti e i comportamenti incivili derivino dalla tranquillità fornita da un apparente ed errato anonimato è imho semplicistica. Su Facebook molte persone usano nome e cognome per commentare senza riflettere, e io ne so qualcosa. 3/

Una persona con nickname di fantasia lascia su Internet determinate tracce proprio come una persona con nome e cognome. Queste tracce magari non sono visibili a noi, ma lo sono spesso per le forze dell'ordine, che possono risalire alla persona in questione. La questione dell'anonimato è diversa, tentare di essere anonimi, cioè non rintracciabili, non è semplice come inventarsi un nickname. 2/

{🇮🇹} Thread sull'anonimato in rete.

Periodicamente qualcuno tenta di creare un collegamento tra `insulti sui social` e `anonimato online`. E come soluzione viene spesso proposta l'associazione di un documento all'account.

Provo ad argomentare perché imho non funziona. Innanzitutto viene spesso confuso il concetto di `nickname` (o pseudonimo) con il concetto di `anonimato`. Un finto nome non dà anonimato, se non apparente. 1/

Prendetevi cinque minuti per guardarvi questo video e ascoltare le parole di Luigi Di Liberto, fondatore di TNT Village, che da sempre si batte per una cultura più libera e facilmente accessibile

youtube.com/watch?v=LCp1Vc_kir

Ehi Italian Mastodon community, Happy Liberation Day! 😀 ❤️ 🇮🇹 🏳️‍🌈

Show more
Mastodon

Server run by the main developers of the project 🐘 It is not focused on any particular niche interest - everyone is welcome as long as you follow our code of conduct!